Cluster Sfom Summer Camp 2018

dal 27 agosto al 2 settembre
locandina Cluster 2018

I S C R I V I T I  !

Il progetto “Cluster Sfom summer camp 2018” è la vacanza studio della Scuola di Formazione e Orientamento Musicale.

La Fondazione Maria Ida Viglino per la cultura musicale, attraverso la Sfom, i corsi Suzuki e il coro CantoLeggero, ha sempre dimostrato particolare attenzione nei confronti delle attività residenziali organizzando campus, stages residenziali e concerti fuori Valle. Queste attività concorrono, oltre a far crescere dal punto di vista tecnico l’allievo grazie al rapporto che si instaura con il proprio docente durante le intere  giornate di lavoro, a consolidare le amicizie, lo scambio di esperienze e la capacità di vivere in gruppo nel rispetto reciproco.

Questa proposta, che avrà luogo dal 27 agosto al 2 settembre 2018, coinvolgerà più di 70 allievi Sfom, allievi provenienti da tutta Italia e ovviamente dalle scuole di musica del territorio valdostano.

Il corso sarà incentrato sull’attività orchestrale coinvolgendo, grazie al tema scelto e all’ospite di fama internazionale invitato, tutte le classi di strumento: basso elettrico, basso tuba, batteria, canto moderno, chitarra acustica, chitarra classica, chitarra elettrica, clarinetto, contrabbasso, euphonium, flauto, mandolino, percussioni, pianoforte, plettri, sassofono, tromba, trombone, tastiere, viola, violino, violoncello.

Sono previsti concerti, seminari, conferenze, marchin’ band. 

La vacanza studio si terrà al convitto regionale “F. Chabod” dal lunedì 27 agosto a domenica 2 settembre.

La giornata tipo prevede lezioni in classe al mattino, a cura dei docenti di strumento della SFOM, prove orchestrali al pomeriggio, seminari, conferenze, concerti serali.

Ogni giorno gli iscritti potranno inoltre partecipare al modulo di percussioni in cerchio e attività corali. 

Ospite di Cluster Sfom Summer camp 2018: Roberto Taufic 

Nato nell’Honduras (America Centrale) nel 1966, di origine palestinese da parte di madre, si trasferisce con la famiglia in Brasile all’età di cinque anni e a dieci anni inizia i suoi studi musicali. 

A 15 anni partecipa a diversi festivals in varie formazioni di musica popolare brasiliana e chôro suonando la chitarra classica e il cavaquinho, e dai 17 anni lavora come turnista in vari studi del suo Stato (Rio Grande Do Norte ,Brasile) partecipando a diverse produzioni discografiche e tournée con artisti di fama nazionale e a 19 anni registra il primo disco di proprie canzoni con il suo gruppo il “Cantocalismo”. 

Nel 1990 approda in Italia e per quattro anni risiede a Roma dove approfondisce i suoi studi musicali e collabora con diversi artisti. Nel 1994 parte per una tournée in Brasile accompagnando la grande cantante Elza Soares insieme al sassofonista Giancarlo. Nel 1995 torna in Italia e si trasferisce in Piemonte dove con la cantante Simon Papa, Giancarlo Maurino e percussionista brasiliano Gilson Silveira forma il gruppo Latin Touch e registra “De cabo a rabo” (1996), Cd con special guest il violoncellista brasiliano Jaques Morelembaum.

Negli anni a seguire collabora nel live o in studio con artisti di varie estrazioni musicali come Fabrizio Bosso, Rosario Bonaccorso, Barbara Casini, Sergio Cammariere, Guinga, Gabriele Mirabassi, Maria Pia de Vito, Rita Marcotulli, Gianmaria Testa, Eduardo Taufic, Rosalia de Souza, Marco Tamburini, Silvia Donati,  Michele Rabbia, Cristina Zavalloni, Bob Mover, Pietro Condorelli, Flavio Boltro, Miroslav Vitous, Rino Vernizzi, Gianni Coscia, Patrizia Laquidara, Cristina Renzetti, Meg,  ed altri. 

A ottobre 2009 è invitato al GuitarMasters – Reichenberg in Germania, condividendo il palco con grandi maestri delle sei corde come Larry Coryell, Ralph Towner e Fareed Haque.

OSPITALITÀ

La vacanza studio si svolgerà presso il Convitto Regionale Federico Chabod (0165361641), una struttura nel centro di Aosta, a pochi metri dalla stazione ferroviaria e presso la sede della Fondazione Maria Ida Viglino in via San Giocondo.

Il ritrovo è previsto per lunedì 27 agosto alle ore 10:00 direttamente in Convitto.

Costi non compresi nella quota d’iscrizione: euro 40,00 p.p. al giorno in pensione completa, pasti singoli euro 6,50 a pasto. L’ospitalità e/o i pasti dovranno essere saldati entro venerdì 31 agosto. 

(*) ORGANIZZAZIONE QUOTIDIANA, PRINCIPI DI COMPORTAMENTO

Durante il giorno i partecipanti saranno impegnati nelle diverse attività musicali condotte dai docenti; potrà anche essere richiesto di impegnarsi in momenti di studio individuale o di prova in piccolo gruppo (per i quali saranno messi a disposizione appositi spazi) che non prevedono la presenza continua di un docente.

L’organizzazione delle attività richiede, quindi, che i partecipanti garantiscano la massima autonomia e responsabilità: i minori potranno allontanarsi dal gruppo solo previa espressa autorizzazione degli operatori.

Gli spostamenti tra la sede dei corsi e le zone limitrofe in occasione di eventuali concerti saranno effettuati con mezzi privati a cura degli incaricati di Cluster.

I partecipanti si impegnano a mantenere un comportamento che non sia di disturbo nei confronti di terzi e che non provochi danni alle strutture utilizzate (la rifusione dei danni materiali ed economici che dovessero eventualmente essere comunque provocati sarà posta a carico dei responsabili).

Tutti gli iscritti dovranno essere muniti di un leggio personale.

É necessario, per chi soggiorna al convitto, munirsi di asciugamani personali.

QUOTA DI ISCRIZIONE

Il costo dell’iscrizione è pari a 215,00 euro. Per gli allievi interni regolarmente iscritti alla SFOM nell’anno scolastico 2017/2018 la quota è ridotta a 70,00 euro da versare tramite bonifico bancario su conto corrente intestato alla Fondazione Maria Ida Viglino per la cultura musicale presso la Banca Popolare di Sondrio (IBAN IT93 C 05696 01200 000071022X30) specificando nella causale “Cluster 2018” e nominativo del partecipante. La quota d’iscrizione non è rimborsabile in caso di rinuncia.