Altre Note

Le attività musicali, già dall’infanzia, costituiscono per i bimbi non solo un mezzo per creare integrazione sociale, ma anche e soprattutto per imparare cose nuove, memorizzare, concentrarsi, rispettare le regole e i ruoli, coordinare i movimenti nello spazio, utilizzare simboli, astrarre, ascoltare, utilizzare la voce e gli altri strumenti musicali.

La SFOM ha introdotto nel 2012 il laboratorio “Altre Note”, che coinvolge i bambini in situazione di difficoltà della scuola primaria, raggruppandoli in piccoli gruppi omogenei per età e per tipologie di deficit (ma minimo tre a massimo cinque piccoli utenti), in cui la proposta formativa prevede attività musicali espressamente pensate e rivolte a loro in cui il suono e la musica rappresentano sia un’opportunità diversa di stare insieme e di esprimersi in un contesto collettivo, sia una prima e semplice formazione musicale di base.

I bambini devono essere in grado di rimanere in un contesto collettivo senza subire le regole del gruppo, ma riuscendo a rispettarne i ritmi e i diversi componenti. Non devono inoltre essere eccessivamente turbati dall’elemento sonoro musicale, ma utilizzarlo per interagire con i compagni anche attraverso gli strumenti musicali, la voce e i suoni.